Il Massaggio Aromaterapico per i Bambini e gli Oli Essenziali più adatti per la loro pelle

Il massaggio è uno dei modi migliori per prenderci cura dei nostri bambini. Gli animali stessi leccano i loro cuccioli, non tanto per pulirli, ma per massaggiarli. Questo stimola in maniera sensoriale il corpo così da strutturare anche delle connessioni nervose. 

Cuccioli bisognosi di contatto fisico

I cuccioli, sia animali che umani, se non toccati e curati nei primi mesi di vita, sviluppano dei deficit importanti nella crescita. Il parto stesso è un momento di forte stimolazione sulla pelle del bambino che attiva importanti funzionalità ed è per questo che è soprattutto consigliato il massaggio infantile per chi ha fatto un parto cesareo. Dallo stesso foglietto embrionale, dividendosi, si formano la cute ed il sistema nervoso e questo legame spiega anche tutto l’aspetto psicosomatico della pelle. Molte problematiche cutanee infantili sono spesso un richiamo di attenzione, o di “tocco” da parte della mamma.

Nella MTC (Medicina Tradizionale Cinese) si parla di nove mesi di gravidanza interna e di 9 mesi di gravidanza esterna, nel senso che, dopo tanti mesi di simbiosi, bisogna, dopo il parto, continuare a creare un legame fisico proprio per evitare che la nascita continui ad essere un evento traumatico per il bambino. In questo le donne africane sono un esempio con le fasce che utilizzano per tenere legati i figli al loro corpo.  Il massaggio diventa un mezzo per creare questo legame. Non bisogna essere professionisti, ma solamente applicare, con delle carezze leggere sul corpo del bambino una crema o un olio.

Oli vegetali e oli essenziali consigliati

Ottime sono le miscele e le creme BimBio che ha nella linea anche un olio studiato proprio per il massaggio, con una base di mandorle e girasole, due oli neutri e lenitivi e oli essenziali di agrumi come arancio, mandarancio, mandarino, così da sprigionare, con il movimento, i profumi rilassanti. Sarebbe indicato utilizzare questo olio profumato già durante la gravidanza massaggiandolo sulla  pancia, magari alternandolo a dell’olio di mandorle o nocciole senza oli essenziali. Non solo in prevenzione delle smagliature, ma per creare già un contatto olfattivo con il futuro nascituro. Ricordiamo che i soli due sensi che si formano completamente durante la gestazione sono il tatto e l’olfatto e che il bambino alla nascita non vede quasi niente, ma riconosce la mamma dal suo odore. Ecco perché si sconsiglia di utilizzare durante l’allattamento deodoranti o creme per il seno.

Durante l’estate è meglio evitare l’uso degli oli essenziali di agrumi perché sono fotosensibilizzanti e possono creare macchie sulla pelle esposta al sole. Ci sono molti oli base da utilizzare per la pelle delicata dei bambini per fare dei massaggi anche senza aggiungere degli oli essenziali, anche se 1 goccia o due di  lavanda o di camomilla diluiti nell’olio sono sempre dei jolly per il loro effetto lenitivo e rilassante.

Gli oli vegetali più indicati per la pelle dei bambini

Il più usato è decisamente l'olio di mandorle, che si ottiene dalla loro spremitura a freddo. E’ un idratante indicato proprio per pelli sensibile come quella dei bambini. Utile per la secchezza cutanea e desquamazione (crosta lattea). In alternativo abbiamo degli ottimi oleoliti o macerati, ossia parti di pianta che sono stati messi in macerazione in un olio base (di solito olio di oliva, sesamo e girasole) per assorbire i principi attivi della pianta stessa.

Per la pelle dei bambini molto indicato è l’oleolito di calendula, ottenuto appunto dalla macerazione e poi la filtrazione di questi bellissimi fiori arancioni, che rendono questo olio estremamente lenitivo, quindi da utilizzare per rossori od irritazioni della pelle.  Ottimo è anche il macerato di aloe per il suo effetto lenitivo, indicato come doposole, idratante e utile per riattivare le funzioni dell’epidermide e le sue difese organiche. Provando e con l'esperienza si sentirà anche l’olio più adatto alla pelle del proprio figlio, mezzo cucchiaino è sufficiente per un massaggio, ma naturalmente dipende dal peso e dall’età, poi con la pratica si imparerà a calibrare le giuste quantità.

Laura Savo

Seguici su

Cara Lettrice  e Caro Lettore,

sono Lady FLORA, la fanciulla che versa i profumi, dea della cosmesi naturale, che con passione, cura e concentrazione miscelo tra loro i preziosi oli essenziali. Sono la redattrice degli articoli di questo blog, che scrivo con amore e dedizione con lo scopo di diffondere la cultura dell'Aromaterapia e dell'uso di prodotti naturali per la cura e il benessere della persona, fisico, emotivo e mentale. Ti ringrazio per l'attenzione che dedichi alle mie pagine, se vuoi puoi scrivermi a ladyflora@flora.bio, sarò felice di risponderti. 

Comments (0)

Product added to wishlist
Product added to compare.