Salute e Benessere Naturale in Autunno- Inverno: quali oli essenziali avere in casa

Dopo la massima espansione dell’Estate, comincia il tempo del “contenimento”, così si esprime la Medicina Tradizionale Cinese. Gli alberi perdono le foglie, tutto si ritira, e secondo la M.T.C. e ciò che dovremmo, intenzionalmente, fare anche noi: prepararsi all’inverno, cosi come fa la natura.

Prepararsi all'inverno come fa la Natura

Avere cura dei polmoni e dell’intestino, nel specifico il Crasso, in autunno ci preserverà dai malanni invernali. Il corpo lo sa naturalmente, infatti gradatamente abbiamo meno voglia di cibi crudi e freddi, quelli che ci hanno accompagnato tutta l’ estate ed iniziamo ad introdurre ciò che riscalda: zuppe, minestre, cibi che richiedono cotture prolungate. Istintivamente tendiamo ad allontanare l’umidità, arrivata con le piogge, che è poi un modo di proteggere il polmone, evitando catarri e ristagno di muco. Se tutto questo “istinto” non ci soccorre, è utile darsi alcune regole come introdurre tisane calde, meglio ancora con lo zenzero, e bandire i cibi che mettiamo in bocca direttamente dal frigo, come i formaggi molli. Dobbiamo prenderci cura dei due organi sopra citati e comportarsi come l’intestino, la cui funzione è quella di fare un'ulteriore scelta per decidere quali sostanze vanno trattenute e quali vanno eliminate dal corpo, anche noi dedichiamoci al “riordino”, interiore ed esteriore.

Prendersi cura di noi: proteggersi in inverno

Le giornate cupe, nuvolose, ci portano malinconia. Se sopraggiunge anche la tristezza, significa che l’energia del polmone è debole. Vediamo come sostenere questi due organi, con un' azione preventiva, attraverso alcuni esempi di tecniche aromatererapiche.

POLMONI. Nel diffusore immancabile sarà l’olio essenziale di Eucalipto. Scegliere la varietà radiata (Eucalyptus radiata), perchè è meno ricca in chetoni rispetto all'eucalipto globulus  e quindi molto più tollerata. L'effetto balsamico sarà senz'altro gradito e benefico. L'olio essenziale di eucalipto si miscela bene con l'olio essenziale di limone (Citrus limon) che grazie al suo aroma rinfrescante, attivante e energizzante toglierà anche quel velo di malinconia che entra in casa quando il cielo è grigio. Un altro olio essenziale perfetto per questo periodo dove siamo soggetti a raffreddori è l'olio essenziale di  ravintsara (Cinnamomum camphora), buon stimolante, espettorante e tonico. Tutti gli oli essenziali estratti dalle conifere migliorano la respirazione, rendendola più profonda, come l'olio essenziale di Abete (Picea obovata) e l'olio essenziale di pino mugo (Pinus mugo). Oltre che nel diffusore, possiamo preparare uno spray per pulire e purificare l’aria nei luoghi dove accendere un diffusore non sempre è possibile come l'auto e/o l'ufficio. Se i tipici fastidi della stagione umida e fredda sono già comparsi, si possono fare interventi più mirati ed incisivi, come i fumenti con l'olio essenziale di niaouli (Melaleuca viridiflora) e l'olio essenziale di limone (Citrus Limon)

INTESTINO. Un buon alleato dell’intestino crasso è l'olio essenziale di pepe nero (Piper nigrum) riscaldante, stimolante e tonificante. Sia sul piano fisico, che su quello psichico, velocizza tutti i processi . Finita l’estate, e quindi il pericolo di ustionarsi, si può tornare ad utilizzare l’olio essenziale di Bergamotto (Citrus bergamia). Non ha indicazioni mediche sull’intestino, ma agisce molto bene come stimolante del 3° centro energetico, conosciuto come Manipura chakra.

Un semplicissimo massaggio, che scioglie i blocchi e rilassa l’intestino, è stringere fra pollice ed indice l’area situata fra pollice ed indice del dorso della mano opposta. Fare un massaggio profondo, insistendo senza mai provocare dolore. Volendo si può massaggiare anche con pochissimo olio vettore, in cui sia stata precedentemente diluita una goccia di olio essenziale di origano (Origanum vulgare) varietà Verbenone. Quando sentiamo che l’area trattata è morbida, il massaggio è concluso, in genere in pochi minuti.

Carla Ribechini

Seguici su

Cara Lettrice  e Caro Lettore,

sono Lady FLORA, la fanciulla che versa i profumi, dea della cosmesi naturale, che con passione, cura e concentrazione miscelo tra loro i preziosi oli essenziali. Sono la redattrice degli articoli di questo blog, che scrivo con amore e dedizione con lo scopo di diffondere la cultura dell'Aromaterapia e dell'uso di prodotti naturali per la cura e il benessere della persona, fisico, emotivo e mentale. Ti ringrazio per l'attenzione che dedichi alle mie pagine, se vuoi puoi scrivermi a ladyflora@flora.bio, sarò felice di risponderti. 

Comments (0)

Product added to wishlist
Product added to compare.