Argilla Bianca, Cosmetico Indispensabile

L’argilla  bianca è un prodotto con delle funzionalità cosmetiche eccezionali, multiuso e soprattutto, non meno importante, con un costo veramente contenuto.

Cos'è l'Argilla?

L'Argilla è una roccia di natura sedimentaria o vulcanica e all’interno del regno minerale rappresenta un organismo di grado evoluto, perché non è costituita da un singolo componente, ma da un insieme di oligo-elementi (silice, alluminio, calcio, magnesio, potassio) in misura maggiore ed un’altra serie di minerali (stagno, ferro, piombo, oro ed argento, rame e mercurio) in quantità che potremmo definire omeopatiche, fondamentali per le caratteristiche funzionali dell’argilla.

Dal punto di vista fisico ha un grosso potere assorbente e filtrante, ha un pH neutro ed è sterile. Una caratteristica fondamentale dell'Argilla sono  la sua grassezza e plasticità, derivate dalla percentuale di silice presente, mai al di sotto del 40%. Questa proprietà sommata alla funzionalità di assorbimento dell’acqua, almeno il 50% del suo peso, la rende una miscela morbida ed omogenea.

Il grande potere emulsionante dell'argilla le permette di legarsi all’acqua (idrofilia), ma anche agli oli (lipofilia).

Argilla Bianca ottima come cosmetico

Esistono vari tipi di argilla, con varianti di colore che spesso dipendono dalla prevalenza di un componente rispetto ad un altro. Le più usate sono l’argilla bianca e l'argilla verde.

L'argilla bianca è più indicata nella cosmesi per la sua granulometria, colore e plasticità (ha un alto contenuto di silice ed alluminio), caratteristiche che la rendono adatta soprattutto per le maschere viso. L'Argilla bianca  è talmente impalpabile da essere un’alternativa al talco, anche per i bambini. Non occlude i pori, è lenitiva, assorbente e deodorante.

Vediamo insieme alcuni usi domestici e cosmetici dell'argilla bianca utilizzata in sinergia con gli oli essenziali.

Maschere per il viso

Un cucchiaio di argilla bianca è sufficiente per preparare una maschera per il viso; questa si  miscela con dell’idrolato di rose, fiori di arancio, o lavanda se la pelle è mista/grassa, versandolo lentamente e mescolandola fino ad ottenere una pasta morbida ed omogenea, la consistenza di un dentifricio.  A questa pasta si aggiungono 1/2 gocce di oli essenziali; ottimi sono gli oli essenziali estratti dagli agrumi (limone, arancio sia dolce che amaro, mandarino) sia per il loro aroma distensivo e rasserenante, sia per il loro effetto purificante.

La pasta così ottenuta si applica con un pennello morbido, evitando il contorno occhi e bocca. Appena l’argilla bianca comincerà ad asciugare, si asporterà con dei piccoli asciugamani o spugnette imbevute di acqua tiepida. Si reidrata la maschera e poi dolcemente si asporta per evitare microabrasioni. La pelle rimarrà, pulita, liscia e chiara.

L’argilla bianca tende ad “asciugare” la pelle, per questo la maschera appena indicata è ottima per pelli grasse/miste, ma meno per quelle secche e senescenti. Per questi tipi di pelle bisogna “correggere” la base della maschera (argilla+idrolato) con un mezzo cucchiaino del nostro olio base preferito (mandorle, nocciola, avocado, rosa mosqueta), in questo modo la pasta sarà più "grassa" e nutriente.

Dentifricio fai da te

L’argilla bianca si presta anche alla preparazione di ottimi dentifrici: si prepara la solita miscela utilizzando dell’idrolato di amamelide (ottimo per la salute delle gengive), dove si aggiungerà un pizzico di sale marino e 2/3 gocce di olio essenziale. La scelta può essere tra: olio essenziale di menta piperita, particolarmente rinfrescante, olio essenziale di il limone indicato per le gengive delicate, olio essenziale di albero del tè (conosciuto come tea tree) purificante, olio essenziale di mirra o di salvia. Si consiglia di preparare poche quantità di dentifricio per la contaminazione indotta dello spazzolino

Deodorante fai da te

Le sue caratteristiche assorbente purificante rendono l'argilla bianca particolarmente interessante come deodorante. Per poterla usare in tal senso, occorre preparare una vera e propria cipria da spennellare sui piedi ed ascelle aggiungendo all’argilla bianca qualche goccia di olio essenziale con le stesse funzionalità come: mirto, salvia, menta, geranio, albero del tè.

Si prepara un barattolo con dell’argilla bianca alla quale si aggiungono poche gocce di olio essenziale, il tutto va mescolato con un mestolo di legno, facendo attenzione a rompere i piccoli grumi che possono formarsi. Si chiude bene e si mette in un posto non esposto a luce e calore. Questo procedimento va ripetuto per  una settimana in modo da permettere alla polvere di assorbire bene gli oli essenziali e si usa poi all’occorrenza con un morbido pennello da fard.

Laura Savo

Seguici su

Cara Lettrice  e Caro Lettore,

sono Lady FLORA, la fanciulla che versa i profumi, dea della cosmesi naturale, che con passione, cura e concentrazione miscelo tra loro i preziosi oli essenziali. Sono la redattrice degli articoli di questo blog, che scrivo con amore e dedizione con lo scopo di diffondere la cultura dell'Aromaterapia e dell'uso di prodotti naturali per la cura e il benessere della persona, fisico, emotivo e mentale. Ti ringrazio per l'attenzione che dedichi alle mie pagine, se vuoi puoi scrivermi a ladyflora@flora.bio, sarò felice di risponderti. 

Comments (0)

Product added to wishlist
Product added to compare.