Gli oli essenziali: un profumo per ogni ospite

Fin dalle civiltà più antiche l’uso dei profumi, degli incensi, unguenti, fiori e piante aromatiche è stato parte integrante dell’arredamento delle abitazioni con rappresentazioni diverse: religiose, sanificanti, cosmetiche ed ornamentali.

L'importanza aromatica della casa

Ancora oggi amiamo sentire il profumo nelle nostre case, che sia di buon cibo o un fresco odore di “pulito”. Purtroppo, come sta scomparendo la nostra individualità olfattiva, altrettanto sta succedendo nelle nostre case sempre più senza personalità sia nell’arredamento, dove l’architetto (un perfetto estraneo!) opera a secondo dei propri gusti e del trend del momento, sia nell’uso insistente dell’ultimo deodorante della pubblicità, ovviamente chimico e spesso irritante per l’apparato respiratorio.

Sottovalutiamo il potere dell’odore, ma è lui che ci fa riconoscere l’odore della nostra “tana-abitazione” come posto sicuro e familiare. La nostre dimore sono una miscele di sentori tra quelli personali degli abitanti, del cibo che abitualmente si cucina, dei saponi, delle piante del giardino, che creano un bouquet unico che ci fa sentire “a casa” immediatamente (chi non ricorda l’odore della casa della nonna).

Abbracciamo i nostri ospiti "olfattivamente" 

Chi entra nella nostra casa avverte, spesso inconsciamente, il messaggio olfattivo, l’impronta aromatica della casa stessa. Ecco che possiamo abbracciare i nostri ospiti, non solo fisicamente, ma anche olfattivamente, con l’uso degli oli essenziali.

Quando si respirano le molecole volatili ed aromatiche degli oli essenziali si ha sia un effetto balsamico sull’apparato respiratorio e, contemporaneamente, grazie al collegamento olfatto e sistema nervoso, un effetto benefico sull’umore. Per diffondere gli oli essenziali si usano i diffusori, oggetti anche molto eleganti e di vario tipo (elettrici, a ventola, a ultrasuoni), di solito, ma non necessariamente, si usano con dell’acqua dove diluire le 5/10 gocce di oli essenziali. Possono rimanere accesi per ore senza controindicazioni. Gli oli essenziali da scegliere saranno in base all’ospite da accogliere.

Oli essenziali: un profumo per ogni ospite

Per delle cene informali con amici si possono utilizzare miscele festose come la sinergia di olio essenziale di arancio dolce e olio essenziale di cannella (7 gocce + 3 gocce), oppure olio essenziale di mandarino e olio essenziale di anice stellato (stesso dosaggio), oppure olio essenziale di zenzero e olio essenziale di cedro frutto. Questi oli essenziali oltre ad essere stimolanti di endorfine e quindi di buonumore, attivano la funzionalità dell’apparato digerente.

Se pensiamo a quello che succede quando sentiamo un buon odore di cibo, la reazione è la famosa “acquolina”, cioè si produce più saliva che è la preparazione alla digestione dei cibi che andremo a masticare; tutto l’apparato si predispone e si attiva già solo con lo stimolo olfattivo.

Per delle cene più formali, magari con i suoceri, o una cena di lavoro, si potrà optare per i profumi di aromatiche che, oltre a collegarsi a l’odore del cibo, hanno un sentore di fondo di fresco e pulito, come ad esempio l’olio essenziale di basilico-limone da diffondere in sinergia sempre con degli agrumi come l’olio essenziale di limone (3gocce + 7 gocce), oppure dell'olio essenziale di bergamotto e/o olio essenziale di arancio amaro mantenendo le 10 gocce totali.

Per ambientazioni più calde e seducenti, indicati sono gli oli essenziali di fiori, come l’Ylang Ylang, rosa, neroli e gelsomino, con olio essenziale di vaniglia e/o di zenzero e/o cacao. Gli oli essenziali di fiori sono afrodisiaci, in fondo hanno questa funzione nella pianta, e l’abbinamento con oli essenziali che riportano al profumo di alimenti ricrea il collegamento cibo-sessualità da cui nessuno è esente.

Se gli oli essenziali sopraindicati sono troppo costosi si può optare per delle miscele già preparate come: ARANCIO E AMORE con profumo dolce e fruttato con oli essenziali di cacao, arancio dolce, mandarino, vaniglia, rosa e neroli; MANDARINO E MAGNOLIA o MOMENTI MAGICI sensuale dal profumo dolce e stimolante con oli essenziali di amyris, arancio dolce, gelsomino, bergamotto ed incenso.

Il profumo naturale, al contrario dell’aggressività di quello sintetico, può avvolgere e sedurre come un caldo abbraccio.

Seguici su

Cara Lettrice  e Caro Lettore,

sono Lady FLORA, la fanciulla che versa i profumi, dea della cosmesi naturale, che con passione, cura e concentrazione miscelo tra loro i preziosi oli essenziali. Sono la redattrice degli articoli di questo blog, che scrivo con amore e dedizione con lo scopo di diffondere la cultura dell'Aromaterapia e dell'uso di prodotti naturali per la cura e il benessere della persona, fisico, emotivo e mentale. Ti ringrazio per l'attenzione che dedichi alle mie pagine, se vuoi puoi scrivermi a ladyflora@flora.bio, sarò felice di risponderti. 

Comments (0)

Product added to wishlist
Product added to compare.